top of page

Arianna Art Ensemble

Arianna Art Ensemble

 

Fondato nel 2007 dal liutista e compositore Paolo Rigano e dalla clavicembalista Cinzia Guarino, promuove la diffusione del repertorio vocale e strumentale rinascimentale e barocco, attraverso le proprie esecuzioni con strumenti d'epoca, la scelta della corretta prassi esecutiva storica e la riscoperta di manoscritti inediti. L’ensemble promuove anche la sperimentazione e l’esecuzione di brani di musica contemporanea con strumenti antichi. I componenti dell’Arianna Art Ensemble collaborano anche con diverse formazioni come: Il Giardino Armonico, l’Accademia Bizantina, Concerto Italiano, Cappella Gabetta, Zefiro Ensemble, Modo Antiquo, La Chimera,  Ensemble Elyma, Studio di Musica Antica Antonio Il Verso, l’Orchestra Barocca Les Elements, l’Ensemble di Strumenti antichi del Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo. Hanno registrato anche per diverse etichette, ottenendo positivi consensi da parte della critica. L’ensemble è vincitore di numerosi premi in prestigiose competizioni, tra cui nel 2010 il primo premio nella sezione “Strumenti antichi” della VII edizione del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal Ministero dell’Alta Formazione Artistica. Ad oggi l’Arianna Arte Ensemble si è esibito nelle stagioni concertistiche più importanti d’Italia, in vari festival e rassegne d’Europa come: Ravenna Festival, Valletta Baroque Festival, il Festival di Baeza in Spagna, Festival Trigonale in Austria, Festival di Manacor a Palma di Maiorca , Les incontres baroques in Alsazia, il festival Nuove Settimane Barocche di Brescia e il festival l’Invenzione e l’armonia a Mantova, per gli Amici della Musica di Udine, Unione Musicale Torino, il Teatro Regio di Parma, gli Amici della Musica di Pesaro, gli Amici della Musica dell'Aquila e di Palermo, l’Associazione Musicale Etnea, la Stagione dell'Associazione Antonio il Verso. L’ensemble ha collaborato con importanti artisti come Fabio Biondi, Enrico Onofri, Giovanni Sollima, Giovanni Antonini, Dmitry Sinkovsky, Gemma Bertagnolli, Andrea Inghisciano, Marcello Gatti, Chiara Zanisi, Eugenio Bennato, Tiziano Bagnati . L’ensemble è impegnato, insieme all’associazione MusicaMente di Palermo, nella realizzazione del festival internazionale di Musica Antica di Gratteri giunto alla XVIII edizione e organizza  una stagione concertistica di musica antica a Palermo, giunta alla XIII edizione a cui hanno partecipato importanti musicisti di fama nazionale ed internazionale. Con Giovanni Sollima ha recentemente inciso le Sonate e le Sinfonie di Giovanni Battista Costanzi, per l'etichetta discografica Glossa; nel 2017 l’ensemble ha ridato luce ai manoscritti inediti delle opere sacre di Antonino Reggio, clavicembalista e compositore settecentesco nato ad Aci Catena. Nel 2021 ha pubblicato con la casa discografica Almendra Music il CD Cimbalu d’Amuri, un lavoro che trae spunto dalla Sicilia del diciassettesimo secolo. Nel 2022, per la casa discografica Tactus ha inciso il CD "Musiche per arciliuto, chitarra e clavicembalo, che è stato premiato dalla rivista Amadeus con 5 stelle. 

bottom of page